Funzione blanking

Funzione di Blanking

La funzione di Blanking applicata a barriere di protezione optoelettroniche può essere di due tipi:

  • Fissa
  • Mobile.

La prima consente a porzioni del campo di rilevamento di una barriera di essere disabilitate per permettere l’intrusione di oggetti di diversa forma e composizione, generalmente associati al processo di lavorazione.

Tali oggetti non devono essere considerati dalla barriera, pur se essa continua ad assicurarne il rilevamento nei confronti dell’operatore.

La funzione di blanking fisso richiede che l’oggetto si trovi sempre in un’area specifica.

Quella mobile, invece, permette all’oggetto di introdursi nel campo di rilevamento della barriera in qualsiasi momento e senza arrestare il macchinario.

Per attivarla vengono disabilitati al massimo due fasci di luce in un punto qualunque all’interno del campo di rilevamento, ad eccezione di quello di sincronizzazione, senza che la barriera invii un segnale di arresto alla macchina protetta.

Tale funzione è presente soltanto nella Linea Advanced.