Puntatore laser

Puntatore laser

Tutti i modelli Advanced e linea M di barriere Red Beam, possono essere equipaggiate di un puntatore laser posto all’estremità superiore del ricevitore, o dell’emettitore in caso della linea M.

Questo permette di allineare con maggiore semplicità barriere a lunga portata.

Il laser a luce rossa visibile, viene attivato molto semplicemente attraverso il tasto F2 e al termine della centratura ottica, viene disattivato riavviando il sistema, senza alcuna pressione del tasto. Mentre nella famiglia HTBM, semplicemente collegando l’apposito pin di riferimento all’accensione Laser, posto sull’elemento trasmittente, riferendolo ad una tensione di +24Volt. Viene disattivato scollegando fisicamente il pin dedicato dalla tensione di riferimento.

Caratteristiche tecniche del puntatore laser

  • Lunghezza d’onda d’emissione = 670 nm 10%
  • Potenza ottica di uscita = < 5 mW
  • Corrente assorbita = < 50 mA
  • Divergenza = < 2 mrad
  • Diametro fascio emesso = 3 mm
  • Ottica = lente in plastica
  • Classe sicurezza (EN 60 82 5 – 1): 3R.

Classe 3R: laser con potenza continua inferiore a 5 mW che emettono radiazione nell’intervallo di lunghezze d’onda compreso tra 302,5 nm e 105 nm, in cui la visione di rete del fascio, o di sue riflessioni speculari, è potenzialmente pericolosa con o senza strumenti ottici ( il rischio è inferiore a quello dei laser di classe 3B ).


N.B.: Si raccomanda di non osservare il raggio in modo diretto.

Accessori per barriere optoelettriche: Puntatore laser per barriere di sicurezza